JACK LA BOLINA
           





Si sono concluse le regate veliche della 17^ Edizione del trofeo challenger JACK LA BOLINA, aperte a tutti i monoscafi e poliscafi non cabinati con le tabelle di compenso di Portsmouth. Dopo le due giornate di regate in programma, con una giornata dedicata ai triangoli ed una seconda giornata con una regata costiera, il dominatore assoluto di quest’anno è stato l’ascolano BACHETTI Massimiliano sul FINN, tesserato con la Lega Navale Italiana di Porto San Giorgio che ha vinto le regate di tutte e due le giornate. Nella classifica finale, al secondo posto il catamarano MATTIA ESSE SPORT con Spinnaker dell’equipaggio veterano della Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto di BOVARA Pietro e SULPIZI Gino con un secondo ed un ottavo posto nelle due giornate.

Il trofeo GIOVANNI LATINI, giunto alla 16^ Edizione e riservato alle categorie giovani con le imbarcazioni modelli O’PEN BIC ed Optimist in tempo reale, ha visto la vittoria finale di TERENZI Matteo della Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto.

Distribuzione dei premi finali dei prodotti per il benessere dell’azienda INNO FIT di Ancona, e del pregiato pezzo d’antiquariato della Rizziero Antichità di Pescara dei prodotti del salumificio Federici di Carassai e dell’azienda Giulietti One Design Rig per capi d’abbigliamento per la vela.

Nota di curiosità è la prima volta che in 17 anni di regate del trofeo JACK LA BOLINA, il trofeo viene vinto da un ascolano, città di adozione di Augusto Vittorio Vecchj conosciuto con lo pseudonimo di JACK LA BOLINA per essere stato il fondatore della Lega Navale Italiana e del primo Circolo Nautico del Mediterraneo lo YACHT CLUB ITALIANO di Genova.

 Foto: Adele Mattioli, premia Matteo Terenzi vincitore Giovanni Latini